HALL  |  SALE  

Home > BLUEWAY HISTORY

La prima avventura nello Yemen

Spedizione esplorativa alla scoperta di nuovi fondali




Nel 1994 Blueway si è recato nello Yemen per esplorare i fondali di alcune isole situate nel Mar Rosso meridionale: le ultime propaggini dell'arcipelago delle Farasan,  all'altezza delle isole Dahalak sulla sponda opposta del Mar Rosso.

Lo scopo era di aprire il turismo subacqueo in quelle isole, individuando quella più idonea per installarvi un villaggio turistico con diving, e individuare i migliori siti di immersione della zona, su incarico di un operatore turistico italiano e di una agenzia turistica yemenita, all'epcoca in collaborazione tra di loro.

La spedizione è giunta a Sana'a e, dopo un breve soggiorno in questa città, durante il quale è stato possibile visitare il pittoresco Suk nella città vecchia e alcuni caratteristici dintorni, è partita in jeep alla volta di Hodeida, città portuale sul Mar Rosso, attraversando l'interno dello Yemen, ricco di paesaggi straordinari e di coltivazioni di Kat, tra valli e montagne che scendono sulla costa dalla quota di 2000 metri, quale è l'altezza di Sana'a sul mare.

Giunta a Hodeida, dopo una visita al porto e al mercato del pesce, la spedizione è ripartita verso nord per raggiungere il punto della costa dove era previsto l'imbarco per le isole. Abbandonata la strada asfaltata si è addentrata nelle piste sterrate che conducono verso il mare, attraversando paesaggi brulli e incontrando sporadici villaggi (capanne di paglia e fango) che somigliano più ad ambienti africani che arabi.

Dopo un lungo percorso nella polvere e su un terreno molto sconnesso, la spedizione è giunta a Luhayah, un misero villaggio di pescatori, semidiroccato, ma in posizione ideale per l'imbarco verso le isole. Dopo aver trasferito sulle barche messe a disposizionie dai pescatori locali bagagli e attrezzi, comprese le attrezzature subacquee e un compressore portatile, la spedizione è partita, finalmente via mare, verso le isole, con gli stessi pescatori locali come guide.

Le isole, disabitate e deserte, praticamente prive di vegetazione, si sono rivelate un santuario della natura, abitazione indisturbata di colonie di uccelli di svariate specie: dai fenicotteri rosa ai pellicani, dalle sule alle sterne, dai gabbiani (tra cui una specie endemica del Mar Rosso: il Larus hemprichi) alle gru dal becco a spatola, e molte altre.
Il mare, ricchissimo di pesce non abituato alla presenza dei subacquei, ha mostrato fondali meno colorati del mar rosso del nord, con meno coralli molli e gorgonie, ma con notevoli formazioni madreporiche ricchissime di vita e di individui di taglia inaspettatamente grande. Aragoste gigantesche, seppie enormi e cernie di dimensioni inimmaginabili. 

Abbastanza simili tra di loro, le isole sono tutte pianeggianti e brulle, con coste a tratti alte e rocciose che si alternano a baie sabbiose. Non si prestano ad insediamenti abitativi per la scarsezza di vegetazione e per la totale mancanza di acqua dolce. La spedizione individua però l'isola di Antufish come quella più adatta, per la sua grande spiaggia corallina e per i vicini punti di immersione trovati, ad accogliere un piccolo villaggio in tende come postazione pionieristica per un più lungo soggiorno nei luoghi e un approfondimento della loro esplorazione.

Un guasto al compressore impedisce ulteriori immersioni esplorative e la spedizione deve rientrare. l'Operatore italiano e l'agenzia yemenita decideranno di installare sull'isola un campeggio, con i servizi in muratura, un servizio di fornitura di acqua dalla terraferma e il personale necessario per assicurare gli indispensabili servizi e assistenza, per ospitarvi turisti subacquei durante una stagione di prova, in attesa dei finanziamenti per costruire un resort. 

 
 
 
Teletrasporto alle Sezioni del Club



Ultimi/e BLUEWAY HISTORY


Blueway Shops



Entra a far parte del nostro Club, potrai metterti in contatto con tantissime persone interessate al mondo del diving, condividere con loro esperienze ed emozioni.

Iscrivendoti al Club potrai inoltre usufruire di una serie di servizi e vantaggi riservati ai soli iscritti, ricevere notizie in anteprima, usufruire di convenzioni, scoprire iniziative e manifestazioni legate al mondo del diving.

Cosa aspetti, clicca qui e registrati subito